L’Associazione Ora Legale ONLUS è nata dall’intuizione di alcune realtà associative della provincia di Pisa allo scopo di promuovere la cultura della legalità e dei principi solidaristici nel territorio provinciale.
Scopri chi siamo →

La bottega Saperi e Sapori di Legalità è in via F. Da Buti, 10 a Pisa (di fronte all'ingresso principale della Stazione Leopolda)
ORARI Lun-Ven 8-12:30 e 15-19, Sab 8-13

Ultime Novità ed Eventi

  • "LA MAFIA, LE MAFIE, LE NUOVE MAFIE: METODO MAFIOSO E MODELLI DI ESPANSIONE" - Lectio Magistralis del Dott. MICHELE PRESTIPINO
    Pubblicato il 20 marzo 2015

    27 marzo 2015 alle ore 16:00 con il patrocinio della Prefettura di Pisa una una lectio magistralis del dott. Michele Prestipino, procuratore aggiunto presso la Procura di Roma
    Il seminario si svolgerà presso la sala Convegni della Prefettura di Pisa

    evento fb

  • Concorso per la realizzazione del simbolo dell'edicola "I Saperi della Legalità" - SCADENZA 30 APRILE 2015
    Pubblicato il 16 marzo 2015

    E’ indetto un bando di concorso per la realizzazione del simbolo da associare al logo dell’edicola confiscata “I saperi della legalità” di Borgo stretto.

    DESTINATARI: gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado della Provincia di Pisa

    SCADENZA: 30 aprile 2015

    La premiazione dei vincitori avverrà durante la festa regionale di Libera Toscana in occasione del ventennale dell’associazione Libera che si terrà a Pisa il 30 maggio 2015

    Clicca per saperne di più

  • un momento di MEMORIA e di IMPEGNO in ricordo delle vittime di tutte le mafie
    Pubblicato il 11 marzo 2015

    sabato 14 marzo, dalle ore 9,30 alle ore 11.00, nei pressi dell’Edicola “Saperi della Legalità” (Borgo Stretto)

  • 14 e 18 marzo CENE di presentazione del libro "IL GUSTO GIUSTO"
    Pubblicato il 7 marzo 2015

    Vi aspettiamo per trascorrere insieme due serate all’insegna del gusto e della consapevolezza!

  • XX giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie - 21 marzo Bologna - Bus da Pisa e provincia
    Pubblicato il 26 febbraio 2015

    In collaborazione con il Coordinamento provinciale per la legalità, abbiamo definito il programma per la partecipazione dalla nostra provincia
    alla ventesima Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che si terrà a Bologna sabato 21 marzo.

    clicca per visualizzare il volantino con i riferimenti per le prenotazioni ed i luoghi/orari di partenza.

  • Carovana antimafia Provincia Pisa. Castelvetrano 17-19 aprile
    Pubblicato il 26 febbraio 2015

    In accordo con il Coordinamento provinciale di Libera di Trapani e con i soci della neonata Cooperativa sociale “Rita Atria – Libera Terra”, costituitasi lo scorso settembre, stiamo definendo il programma della visita in Sicilia di una delegazione del nostro Coordinamento provinciale per la legalità, che da molti anni ormai vede affiancati enti locali della nostra provincia e le associazioni che afferiscono a Libera (Arci, Acli, Agesci…) nel sostegno alle Cooperative di giovani che lavorano sui terreni confiscati alle mafie.

    Il viaggio di conoscenza della realtà trapanese – e di incontro con i soci della nuova Cooperativa e con alcune istituzioni locali – suggella un percorso di sostegno iniziato nel 2013, con i primi incontri in Sicilia delle delegazioni guidate da Gabriele Santoni e don Armando Zappolini e le molte iniziative fatte in seguito sui nostri territori da comuni ed associazioni, che ci hanno permesso di raccogliere una cifra importante da devolvere a supporto dell’avvio delle attività della nuova Cooperativa, che già prima di essere formalmente costituita ha conosciuto l’oltraggio di ben due incendi dolosi in cui sono andati parzialmente distrutti gli oliveti poi assegnati in gestione. Segno ulteriore della criticità ambientale in cui il neo-presidente Sebastiano Mancuso e gli altri soci della Cooperativa si troveranno ad operare.

    Non è quindi solo per andare simbolicamente a “portare” il denaro raccolto che organizziamo questo viaggio, quanto piuttosto per continuare a stringere un legame di amicizia iniziato due anni fa e mostrare concretamente con la nostra presenza fisica la vicinanza solidale e l’assunzione di un impegno di corresponsabilità nei confronti di questa nuova esperienza di riscatto sociale che nasce in un contesto ambientale così difficile come quello di Castelvetrano, il paese natale dell’ancora latitante Matteo Messina Denaro.

    Non vogliamo e non possiamo lasciare soli i nostri amici di Libera e della Cooperativa e per questo ci auguriamo davvero di riuscire a portare in Sicilia un numero importante di amministratori, volontari, studenti, insegnanti della nostra provincia. Il viaggio è aperto e libero, nello spirito della nostra associazione.

    In allegato trovate la bozza indicativa del programma che stiamo iniziando a definire nei dettagli e che quindi sarà meglio articolato nelle prossime settimane.

    Per il momento consigliamo a chiunque fosse interessato di provvedere il prima possibile all’acquisto dei biglietti aerei, ad oggi ancora contenuti nei costi, seguendo le indicazioni che trovate nel programma allegato.

    Clicca per maggiori info sul viaggio

  • CINEFORUM Addio SLOT: proiezione del film "Tris di donne e abiti nuziali"
    Pubblicato il 25 febbraio 2015

    Mercoledi 15 febbraio 2015 ore 19 c/o Mixart (via Bovio 11)

    I ragazzi e le ragazze del gruppo Addio SLOT vi invitano al primo evento del 2015, inserito nel percorso “I cento passi contro il gioco d’azzardo”.
    La serata si svolgerà al Mixart di Pisa, in via G.Bovio 11:

    - alle 19:00 sarà possibile fare aperitivo al costo di 5 euro, con la possibilità di aggiungere un euro per finanziare le attività del gruppo; – alle 21:00 ci sarà la proiezione di “Tris di donne e abiti nuziali”, un film del 2009 diretto da Vincenzo Terracciano, con protagonista Sergio Castellitto.

    La visione del film è gratuita.
    Vi aspettiamo numerosi!

    clicca per avere maggiori info sul film

  • E!State Liberi: i campi di volontariato e formazione sui beni confiscati alle mafie
    Pubblicato il 24 febbraio 2015

    Si apre a Pasqua la stagione estiva di E!State Liberi, i campi di volontariato e formazione sui beni confiscati alle mafie promossi da Libera.

    Sono aperte le iscrizioni per un’ estate all’insegna della corresponsabilità e dell’impegno contro le mafie e la corruzione. Fino a ottobre ragazzi, studenti, giovani e anziani, gruppi da tutt’ Italia e dall’Europa potranno partecipare ad un’esperienza di impegno civile con i campi di volontariato sui terreni e beni che una volta appartenevano ai boss delle principali organizzazioni criminali. Da Isola Capo Rizzuto sulle proprietà confiscate al clan Arena , alle terre un tempo appartenenti a Brusca e Riina nel corleonese, passando per la Puglia sulle tenute che erano della famiglia Screti, ai beni dei casalesi nel casertano i volontari saranno impegnati in attività agricole, nella vendemmia, nei lavori di manutenzione del bene confiscato.

    Con E!State Liberi è possibile partecipare a campi per singoli, per gruppo e campi internazionali e prosegue anche quest’anno l’esperienza di volontariato di impresa (www.libera.it/estateliberi). Dalla Sicilia alla Campania, dalla Puglia alla Calabria, attraversando il Lazio per arrivare al Nord Italia, sui quei beni che una volta erano “cosa loro”, i giovani diventano “protagonisti” con un impegno concreto di responsabilità e condivisione.

    L’obiettivo principale dei campi di volontariato e di formazione sui beni confiscati alle mafie è quello di diffondere una cultura fondata sulla legalità democratica e giustizia sociale che possa efficacemente contrapporsi alla cultura della violenza, del privilegio e del ricatto. L’attività dei campi di lavoro si svolge su vari momenti: il lavoro agricolo o attività di risistemazione del bene, lo studio e l’incontro con il territorio per uno scambio interculturale.

    Volontari incontreranno e si confronteranno con i familiari delle vittime di mafia, giornalisti, rappresentanti delle istituzioni e con gli operatori delle cooperative sociali . “E!state Liberi” non è solo studio e volontariato, è un viaggio collettivo. È il “noi” che si concretizza, si materializza e diventa impegno. Lo scorso anno hanno partecipato a Estate Liberi migliaia di volontari, con 150 settimane di formazione in 13 regioni. Centocinquanta settimane di “palestre di cittadinanza”, dove si impara attraverso il lavoro quotidiano che democrazia e giustizia sociale si fondano, soprattutto, sulla cooperazione e l’impegno di ciascuno, propensione alla vita di gruppo e voglia di collaborazione.

    Come ogni anno, il Coordinamento provinciale di Libera Pisa offre la sua piena collaborazione a quanti dalla nostra provincia – singoli giovani o gruppi organizzati di scuole, associazioni, scout, parrocchie – desiderino compiere questa bellissima esperienza.

    Per informare, orientare la scelta del campo e del periodo e soprattutto per offire un supporto di formazione prima della partenza, il Coordinamento provinciale di Libera Pisa mette a disposizione di tutte le ragazze ed i ragazzi interessati un team di propri volontari, che sono contattabili fin da subito ai seguenti indirizzi:

    Giovanni Callori (responsabile provinciale Libera Scuola): giovanni.callori@gmail.com

    Marco De Martino (associazione Ora Legale): demartino83@gmail.com

    Giacomo Saccone (presidio giovanile-studentesco “Giancarlo Siani” Pisa): giacomo.saccone@gmail.com

    Stiamo verificando con gli amici del Coordinamento provinciale di Trapani la possibilità di proporre fin da questa estate ai giovani della nostra provincia un’esperienza di formazione anche presso la neonata Cooperativa “Rita Atria – Libera Terra” – costituitasi a settembre scorso – che ha preso in gestione terreni nei comuni di Castelvetrano, Partanna e Paceco. Ricordiamo che la nascita e l’avvio delle attività della Cooperativa “Rita Atria – Libera Terra” sono stati sostenuti attivamente dal nostro Coordinamento provinciale per la legalità (associazioni ed enti locali) che negli ultimi due anni ha raccolto fondi (15.000 euro) devoluti a tale scopo. Sarebbe quindi molto bello poter rafforzare ulteriormente questo legame anche con la partecipazione di gruppi di nostri ragazzi/e ad un campo estivo presso la Cooperativa.

    Su questa possibilità seguiranno appena possibile nostre ulteriori comunicazioni.

    Intanto invitiamo tutte le ragazze ed i ragazzi interessati a contattare quanto prima i nostri volontari agli indirizzi sopra riportati.

    Vi chiediamo inoltre di aiutarci a diffondere questa comunicazione anche nelle scuole, nelle associazioni giovanili e presso tutti coloro che pensate possano essere interessati.

  • Presentazione libro di ricette libera terra "Il gusto giusto", 5 marzo ore 19:30 Bibliocoop porta a mare
    Pubblicato il 23 febbraio 2015

    All’interno del nuovo spazio Bibliocoop a Porta a Mare (progetto di Unicoop Firenze per la realizzazione di uno spazio di conoscenza e cultura legato alla biblioteca comunale di Pisa) il prossimo 5 marzo alle ore 19,30 verrà presentato il libro di Cristiana Vettori e Giovanna Baldini “IL GUSTO GIUSTO. 100 ricette al sapore di legalità, libertà e democrazia”.

  • LEGALITA' IN CIRCOLO - gio 26 febb. ore 19 - circolo ACLI Pponsacco
    Pubblicato il 23 febbraio 2015

    4° appuntamento del ciclo di incontri LEGALITA’ IN CIRCOLO promosso c/o i circoli acli della provincia di Pisa da Acli Provinciali di Pisa, associazione Ora Legale onlus, US ACLI e Libera a sostegno della campagna Mettiamoci in Gioco contro il dilagare del fenomeno del gioco d’azzardo.

    L’appuntamento dell’aperito a tema è per giovedi 26 febbraio 2015 c/o il Circolo Acli di Ponsacco (via Melegnano 2) alle ore 19.

    clicca per visualizzare il volantino

"LA MAFIA, LE MAFIE, LE NUOVE MAFIE: METODO MAFIOSO E MODELLI DI ESPANSIONE" - Lectio Magistralis del Dott. MICHELE PRESTIPINO

Il Master universitario in “Analisi, prevenzione e contrasto della criminalità organizzata e della corruzione” (APC), con il patrocinio della Prefettura di Pisa, organizza il prossimo 27 marzo 2015 una lectio magistralis del dott. Michele Prestipino, procuratore aggiunto presso la Procura di Roma. Il seminario avrà come tema “La mafia, le mafie, le nuove mafie: metodo mafioso e modelli di espansione”, e si svolgerà presso la sala Convegni della Prefettura di Pisa, ore 16.00.

Il dott. Michele Prestipino, già in servizio presso le procure di Palermo e Reggio Calabria, si è occupato di recente dell’inchiesta “Mondo di Mezzo”, che ha svelato un perverso intreccio tra politica e mafie che soffocava la città di Roma.

evento fb

Concorso per la realizzazione del simbolo dell'edicola "I Saperi della Legalità" - SCADENZA 30 APRILE 2015

un momento di MEMORIA e di IMPEGNO in ricordo delle vittime di tutte le mafie

Il Coordinamento provinciale di Libera e l’associazione OraLegale, in vista della XX Giornata della memoria e dell’impegno che si terrà a Bologna il prossimo 21 marzo, organizza per C, un momento di ricordo e memoria delle vittime di tutte le mafie, organizzato in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Tongiorgi.

14 e 18 marzo CENE di presentazione del libro "IL GUSTO GIUSTO"

vi invitiamo a due appuntamenti conviviali che si terranno a Perignano e a San Giuliano Terme con due cene durante le quali sarà presentato il libro Il gusto giusto, un libro di 100 ricette (ma non solo) scritto da Giovanna Baldini e Cristiana Vettori, insegnanti e storiche volontarie del Coordinamento provinciale pisano di Libera.

Il libro intende promuovere la conoscenza dei tanti prodotti che arrivano sulle nostre tavole dalle Cooperative sociali che lavorano sui terreni liberati dalle mafie, presentando la storia di ogni Cooperativa ed un profilo delle vittime innocenti delle mafie a cui molte delle Cooperative stesse sono intitolate.

XX giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie - 21 marzo Bologna - Bus da Pisa e provincia

In collaborazione con il Coordinamento provinciale per la legalità, abbiamo definito il programma per la partecipazione dalla nostra provincia
alla ventesima Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che si terrà a Bologna sabato 21 marzo.

Nel volantino allegato trovate i riferimenti per le prenotazioni ed i luoghi/orari di partenza.

Abbiamo scelto di praticare il più basso costo che potevamo, con lo scopo di facilitare la massima partecipazione possibile, così come sollecitato da don Luigi Ciotti sabato scorso a Roma a tutti i referenti regionali e provinciali di Libera.
E’ importante in questo difficile momento che sta attraversando il nostro paese dare un segnale molto forte di partecipazione.
I recentissimi fatti di cronaca che riguardano proprio l’Emilia Romagna (con l’operazione dei Carabinieri, denominata “Aemilia”, condotta dalla Dda di Bologna che ha portato a 117 richieste di custodia cautelare e ad oltre 200 indagati) ci ricordano ancora una volta quanto anche nei territori del centro-nord Italia la triangolazione con segmenti corrotti di imprenditoria e politica locale abbia consentito una pesantissima infiltrazione delle organizzazioni criminali.
La nostra presenza a Bologna, a fianco dei familiari delle vittime innocenti delle mafie,* dovrà essere un segnale molto determinato della volontà di non arretrare di fronte a tutto questo, ma anzi di consolidare sempre di più nell’opinione pubblica delle regioni centro settentrionali la consapevolezza di una presenza criminale che non possiamo più far finta di non vedere. Una più forte presa di coscienza da parte di tutti, aiuterà anche l’azione della magistratura ad applicare con più coraggio il 416/bis anche in queste regioni.

Aspettiamo quindi con fiducia le vostre iscrizioni e chiediamo a ciascuno di aiutarci a diffondere l’invito presso associazioni, scuole, gruppi.

Carovana antimafia Provincia Pisa. Castelvetrano 17-19 aprile


In accordo con il Coordinamento provinciale di Libera di Trapani e con i soci della neonata Cooperativa sociale “Rita Atria – Libera Terra”, costituitasi lo scorso settembre, stiamo definendo il programma della visita in Sicilia di una delegazione del nostro Coordinamento provinciale per la legalità, che da molti anni ormai vede affiancati enti locali della nostra provincia e le associazioni che afferiscono a Libera (Arci, Acli, Agesci…) nel sostegno alle Cooperative di giovani che lavorano sui terreni confiscati alle mafie.

Il viaggio di conoscenza della realtà trapanese – e di incontro con i soci della nuova Cooperativa e con alcune istituzioni locali – suggella un percorso di sostegno iniziato nel 2013, con i primi incontri in Sicilia delle delegazioni guidate da Gabriele Santoni e don Armando Zappolini e le molte iniziative fatte in seguito sui nostri territori da comuni ed associazioni, che ci hanno permesso di raccogliere una cifra importante da devolvere a supporto dell’avvio delle attività della nuova Cooperativa, che già prima di essere formalmente costituita ha conosciuto l’oltraggio di ben due incendi dolosi in cui sono andati parzialmente distrutti gli oliveti poi assegnati in gestione. Segno ulteriore della criticità ambientale in cui il neo-presidente Sebastiano Mancuso e gli altri soci della Cooperativa si troveranno ad operare.

Non è quindi solo per andare simbolicamente a “portare” il denaro raccolto che organizziamo questo viaggio, quanto piuttosto per continuare a stringere un legame di amicizia iniziato due anni fa e mostrare concretamente con la nostra presenza fisica la vicinanza solidale e l’assunzione di un impegno di corresponsabilità nei confronti di questa nuova esperienza di riscatto sociale che nasce in un contesto ambientale così difficile come quello di Castelvetrano, il paese natale dell’ancora latitante Matteo Messina Denaro.

Non vogliamo e non possiamo lasciare soli i nostri amici di Libera e della Cooperativa e per questo ci auguriamo davvero di riuscire a portare in Sicilia un numero importante di amministratori, volontari, studenti, insegnanti della nostra provincia. Il viaggio è aperto e libero, nello spirito della nostra associazione.

In allegato trovate la bozza indicativa del programma che stiamo iniziando a definire nei dettagli e che quindi sarà meglio articolato nelle prossime settimane.

Per il momento consigliamo a chiunque fosse interessato di provvedere il prima possibile all’acquisto dei biglietti aerei, ad oggi ancora contenuti nei costi, seguendo le indicazioni che trovate nel programma allegato.

CINEFORUM Addio SLOT: proiezione del film "Tris di donne e abiti nuziali"

Mercoledi 15 febbraio 2015 ore 19 c/o Mixart (via Bovio 11)

I ragazzi e le ragazze del gruppo Addio SLOT vi invitano al primo evento del 2015, inserito nel percorso “I cento passi contro il gioco d’azzardo”.
La serata si svolgerà al Mixart di Pisa, in via G.Bovio 11:

- alle 19:00 sarà possibile fare aperitivo al costo di 5 euro, con la possibilità di aggiungere un euro per finanziare le attività del gruppo; – alle 21:00 ci sarà la proiezione di “Tris di donne e abiti nuziali”, un film del 2009 diretto da Vincenzo Terracciano, con protagonista Sergio Castellitto.

La visione del film è gratuita.
Vi aspettiamo numerosi!

————————————————————————————————————
Franco Campanella è un impiegato sulla cinquantina, padre affettuoso di Luisa e Giovanni, marito innamorato di Josephine, che ha conosciuto giovanissima durante un viaggio in Germania e senza esitazione, nel giro di poche settimane, ha sposato. Franco, soprattutto, è un giocatore. Non ha particolari preferenze. Gioca a poker e ai cavalli, alla roulette e a “zecchinetta” nei luoghi più oscuri di Napoli, al lotto e alla tris… Non si pone limiti. Finora è sempre riuscito a mantenere un equilibrio, seppure precario, tra la sua vita pubblica e quella di giocatore. Certo, alla famiglia negli anni ha creato una serie interminabile di guai e disagi, ha chiesto prestiti e rimediato figuracce con chiunque, e il figlio Giovanni lo disapprova apertamente, ma nulla di irreparabile. O almeno così pensa lui da incosciente, che non vede le ferite profonde inferte alla sua famiglia. Ora però si avvicina una scadenza importante: il matrimonio dell’adorata figlia Luisa con il fidanzato di lunga data, Fabrizio. Per i Campanella, e in particolare Josephine, il matrimonio di Luisa deve essere un giorno perfetto, il giorno del loro riscatto sociale dopo le mille tribolazioni create da Franco. Josephine sta programmando tutto da mesi, calcolando ogni spesa al centesimo: il banchetto, la chiesa, i mille dettagli della cerimonia, mentre i ragazzi vivono quasi da reclusi pur di risparmiare fino all’ultimo euro del loro stipendio. Anche Franco vuole contribuire comprando un bell’abito da sposa, senza badare al prezzo. Ma dove trovare i soldi, visto che il suo conto in banca si avvicina allo zero? Ha promesso a moglie e figli di smetterla con le carte e i cavalli e di comportarsi da persona matura, almeno fino alla cerimonia. Ma la risposta possibile per lui è una soltanto… vede soltanto una strada per mettere insieme i soldi necessari a realizzare come si deve il sogno della figlia, la strada di sempre: il gioco. E’ sicuro che questa volta la sorte lo aiuterà. E invece ancora una volta la sorte lo tradisce e la serie di guai e situazioni ora comiche, ora rocambolesche, ora tragiche, in cui si ficca per rimediare ricomincia senza sosta.

E!State Liberi: i campi di volontariato e formazione sui beni confiscati alle mafie

Si apre a Pasqua la stagione estiva di E!State Liberi, i campi di volontariato e formazione sui beni confiscati alle mafie promossi da Libera.

Sono aperte le iscrizioni per un’ estate all’insegna della corresponsabilità e dell’impegno contro le mafie e la corruzione. Fino a ottobre ragazzi, studenti, giovani e anziani, gruppi da tutt’ Italia e dall’Europa potranno partecipare ad un’esperienza di impegno civile con i campi di volontariato sui terreni e beni che una volta appartenevano ai boss delle principali organizzazioni criminali. Da Isola Capo Rizzuto sulle proprietà confiscate al clan Arena , alle terre un tempo appartenenti a Brusca e Riina nel corleonese, passando per la Puglia sulle tenute che erano della famiglia Screti, ai beni dei casalesi nel casertano i volontari saranno impegnati in attività agricole, nella vendemmia, nei lavori di manutenzione del bene confiscato.

Con E!State Liberi è possibile partecipare a campi per singoli, per gruppo e campi internazionali e prosegue anche quest’anno l’esperienza di volontariato di impresa (www.libera.it/estateliberi). Dalla Sicilia alla Campania, dalla Puglia alla Calabria, attraversando il Lazio per arrivare al Nord Italia, sui quei beni che una volta erano “cosa loro”, i giovani diventano “protagonisti” con un impegno concreto di responsabilità e condivisione.

L’obiettivo principale dei campi di volontariato e di formazione sui beni confiscati alle mafie è quello di diffondere una cultura fondata sulla legalità democratica e giustizia sociale che possa efficacemente contrapporsi alla cultura della violenza, del privilegio e del ricatto. L’attività dei campi di lavoro si svolge su vari momenti: il lavoro agricolo o attività di risistemazione del bene, lo studio e l’incontro con il territorio per uno scambio interculturale.

Volontari incontreranno e si confronteranno con i familiari delle vittime di mafia, giornalisti, rappresentanti delle istituzioni e con gli operatori delle cooperative sociali . “E!state Liberi” non è solo studio e volontariato, è un viaggio collettivo. È il “noi” che si concretizza, si materializza e diventa impegno. Lo scorso anno hanno partecipato a Estate Liberi migliaia di volontari, con 150 settimane di formazione in 13 regioni. Centocinquanta settimane di “palestre di cittadinanza”, dove si impara attraverso il lavoro quotidiano che democrazia e giustizia sociale si fondano, soprattutto, sulla cooperazione e l’impegno di ciascuno, propensione alla vita di gruppo e voglia di collaborazione.

Come ogni anno, il Coordinamento provinciale di Libera Pisa offre la sua piena collaborazione a quanti dalla nostra provincia – singoli giovani o gruppi organizzati di scuole, associazioni, scout, parrocchie – desiderino compiere questa bellissima esperienza.

Per informare, orientare la scelta del campo e del periodo e soprattutto per offire un supporto di formazione prima della partenza, il Coordinamento provinciale di Libera Pisa mette a disposizione di tutte le ragazze ed i ragazzi interessati un team di propri volontari, che sono contattabili fin da subito ai seguenti indirizzi:

Giovanni Callori (responsabile provinciale Libera Scuola): giovanni.callori@gmail.com

Marco De Martino (associazione Ora Legale): demartino83@gmail.com

Giacomo Saccone (presidio giovanile-studentesco “Giancarlo Siani” Pisa): giacomo.saccone@gmail.com

Stiamo verificando con gli amici del Coordinamento provinciale di Trapani la possibilità di proporre fin da questa estate ai giovani della nostra provincia un’esperienza di formazione anche presso la neonata Cooperativa “Rita Atria – Libera Terra” – costituitasi a settembre scorso – che ha preso in gestione terreni nei comuni di Castelvetrano, Partanna e Paceco. Ricordiamo che la nascita e l’avvio delle attività della Cooperativa “Rita Atria – Libera Terra” sono stati sostenuti attivamente dal nostro Coordinamento provinciale per la legalità (associazioni ed enti locali) che negli ultimi due anni ha raccolto fondi (15.000 euro) devoluti a tale scopo. Sarebbe quindi molto bello poter rafforzare ulteriormente questo legame anche con la partecipazione di gruppi di nostri ragazzi/e ad un campo estivo presso la Cooperativa.

Su questa possibilità seguiranno appena possibile nostre ulteriori comunicazioni.

Intanto invitiamo tutte le ragazze ed i ragazzi interessati a contattare quanto prima i nostri volontari agli indirizzi sopra riportati.

Vi chiediamo inoltre di aiutarci a diffondere questa comunicazione anche nelle scuole, nelle associazioni giovanili e presso tutti coloro che pensate possano essere interessati.

Presentazione libro di ricette libera terra "Il gusto giusto", 5 marzo ore 19:30 Bibliocoop porta a mare

All’interno del nuovo spazio Bibliocoop a Porta a Mare (progetto di Unicoop Firenze per la realizzazione di uno spazio di conoscenza e cultura legato alla biblioteca comunale di Pisa) il prossimo 5 marzo alle ore 19,30 verrà presentato il libro di Cristiana Vettori e Giovanna Baldini “IL GUSTO GIUSTO. 100 ricette al sapore di legalità, libertà e democrazia”.

LEGALITA' IN CIRCOLO - gio 26 febb. ore 19 - circolo ACLI Pponsacco

4° appuntamento del ciclo di incontri LEGALITA’ IN CIRCOLO promosso c/o i circoli acli della provincia di Pisa da Acli Provinciali di Pisa, associazione Ora Legale onlus, US ACLI e Libera a sostegno della campagna Mettiamoci in Gioco contro il dilagare del fenomeno del gioco d’azzardo.

L’appuntamento dell’aperito a tema è per giovedi 26 febbraio 2015 c/o il Circolo Acli di Ponsacco (via Melegnano 2) alle ore 19.

← Previous