RICORDANDO DODÒ GABRIELE

Venerdì 3 febbraio ore 18.00 Libera Pisa, in collaborazione con l’associazione Esperia,
Evento in preparazione del prossimo 21 Marzo “giornata della memoria e del ricordo” in memoria delle vittime delle mafie.
presso la Biblioteca Convento “I Cappuccini” Via dei Cappuccini 2/B, Pisa
evento facebook

L’evento vedrà la partecipazione di Giovanni Gabriele e Francesca Anastasio, genitori del piccolo Domenico Gabriele che il 20 settembre 2009, a soli 11 anni, è stato assassinato mentre giocava in un campo da calcetto a Crotone.
La Storia di Domenico, vittima innocente di un regolamento di conti tra ‘ndrine, è una delle tante storie che vogliamo ricordare nel percorso di legalità fino al 21 marzo ed oltre.

Interverranno all’evento:
Giovanni Callori, responsabile LIBERA Pisa – Scuola & Formazione;
Tommaso Greco, docente di Filosofia del diritto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Pisa;
Vittorio Tosto, ex calciatore professionista, dirigente sportivo e talent scout.

A seguire sarà disponibile un aperitivo con i prodotti delle cooperative di Libera – Terra, coltivati e prodotti sui terreni confiscati alle mafie.

a presto

PREMIAZIONE DEL MIGLIOR PROGETTO SULLA LEGALITA' 2015/16

Il 15 dicembre 2016 (ore 10) presso l’Istituto F.Carrara di Lucca, gli insegnanti dell’“Istituto Tecnico Agrario Busdraghi” di Lucca verranno premiati per aver realizzato, lo scorso anno scolastico, hanno realizzato il “miglior progetto educativo nella scuola in collaborazione con LIBERA Pisa – Scuola & Formazione”.

IDEE REGALO NATALE 2016 con LIBERA PISA!

​Quest’anno la proposta di NATALE si arricchisce di alcune novità grazie alla collaborazione tra la bottega dei Sapori e dei Saperi della Legalità (via F. da Buti 10, Pisa) e l’edicola “I saperi della Legalità” (Borgo stretto, Pisa).

1. PANIERI LIBERA TERRA (c/o Bottega) – Panieri confezionati, “fai da te” e piccole confezioni regalo a partire da 6 € con prodotti alimentari frutto del lavoro di cooperative sociali che coltivano i terreni confiscati alle mafie.

2. BUONO SPESA EDICOLA (c/o Bottega ed Edicola) – Sostieni il progetto di riutilizzo sociale dell’edicola confiscata regalando dei buoni spesa per l’acquisto di giornali, riviste, libri
3. SPOT EDICOLA DIGITALE  (c/o Edicola) – Acquistando uno spazio pubblicitario contrasti le mafie! E’ possibile acquistare uno o più spazi pubblicitari visibili in Borgo Stretto a Pisa sul totem luminoso 42’’ dell’edicola per la promozione di attività istituzionali, servizi ed iniziative. Sostieni così il progetto di riutilizzo sociale dell’edicola confiscata.

4. LIBRI (c/o Edicola) – Sostieni il progetto di riutilizzo sociale dell’edicola confiscata regalando libri in tema di legalità, antimafia sociale, diritti, cittadinanza attiva. 

5. GADGET LIBERA (c/o Bottega) – Portamonete, Astucci e Sciarpe del Maglificio 100Quindici Passi, Agende, Tazze in ceramica , Pennette USB, Palline di Natale Origami, cd Radio Duets Musica, kway, Felpe, Magliette, Cappellini, Shopper e Borse. Inoltre Penne, Spille e Calamite dell’edicola

6. EQUAGENDA 2017 (c/o Bottega ed Edicola) – In carta riciclata quest’anno stampata da Edizioni Piagge con il contributo di Centro Nuovo Modello di Sviluppo, Comunità delle Piagge, Coop. EquAzione, coop. Ravinala, Mag Firenze, Microcrediamoci. Parte del ricavato andrà a sostenere i progetti di cooperazione allo sviluppo e commercio Equo & Solidale

7. COSMETICI (c/o Bottega) – Una nuova linea di prodotti della cooperativa Cascina Caccia, pensati e creati dalla storica ditta Reynaldi (Pianezza, TO) con gli ingredienti sani e naturali delle api della cascina: il miele, la propoli e la cera prodotti da un bene confiscato. Nascono cosi lo Shampoo, il Bagno doccia, il Burro cacao e la Crema corpo

Per facilitare l’organizzazione e garantire la reperibilità dei prodotti,
si prega di effettuare un primo ordine entro GIOVEDI 1 dicembre 2016 inviando una mail a oralegalepisa@gmail.com

ABBELLI VOLONTARI: IL NATALE IN BOTTEGA SI AVVICINA!

La bottega è già invasa dai prodotti che aspettano di essere impacchettati. Abbiamo bisogno del contributo di ciascuno di voi!

Iniziamo già ora a raccogliere le disponibilità per coprire i turni.
Inviate una mail a monicmaurelli@gmail.com indicando: – nome e cognome – indirizzo mail e contatto telefonico – giorni e orari in cui potete dedicarvi alla bottega.

Per visualizzare il calendario dei turni cliccate al seguente link: https://calendar.google.com/calendar/render?cid=azRzbnRvM2dmcnFtNmhkNnBncWoxcnRqN29AZ3JvdXAuY2FsZW5kYXIuZ29vZ2xlLmNvbQ#main_7

Vi aspettiamo!

Don Pino de Masi a Calci per l'evento "R!Estate Liberi Pisa"

“La mafia, oggi, non ha più il volto dei morti ammazzati per strada, ma della corruzione. Per questo è necessario saper leggere il proprio territorio così da arrivare a discernere tra ciò che è bene e ciò che non lo è”.
Questo è solo un estratto dell’intervento di Don Pino de Masi, parroco di Polistena e referente di Libera per la Piana di Gioia Tauro, che ieri, al Cinema-Teatro Valgraziosa di Calci, ha incontrato, tra i vari, i giovani che hanno partecipato ai campi estivi di Libera.

L’incontro organizzato dal Presidio provinciale di Libera Pisa e dai volontari dell’associazione Ora Legale, è stato fortemente voluto e promosso anche dall’amministrazione comunale e da Don Antonio, parroco di Calci, che ha mediato per favorire la partecipazione proprio di Don Pino.
Gli spunti di riflessione sono stati molteplici e raccontano di un traguardo: “il recupero di un NOI collettivo, anche in zone che spesso si identificano per il forte personalismo”.
Il recupero di una identità collettiva nella lotta alle mafie, è una necessità per fare dell’operato di associazioni come Libera, talvolta silenziose, ma mai assenti, un vero e proprio strumento di “giustizia sociale”. Questo si realizza – aggiunge Don Pino – laddove ciò che è diritto viene scambiato per favore, mentre così non dovrebbe essere: creare e dare lavoro alla gente, ad esempio, è qualcosa che le spetta per diritto.

Spesso abbiamo a che fare con ‘sistemi’ ancora chiusi, dove ciò che era connivenza tra Stato e Mafia, oggi è appare come un pericoloso esempio di promiscuità: la Mafia è diventata lo Stato.
Da qui la succitata necessità di saper leggere il proprio territorio, fare scelte forti, come ad esempio quella di chi, come Don Pino, ha preferito rimanere nella sua terra d’origine lottando per ed insieme alla sua gente.
Da buon calabrese non disdegna il ricorso anche a qualche termine dialettale, quasi a voler sottolineare l’enfasi insita nel suo discorso, contrassegnato da un importante messaggio: “L’esistenza della ‘ndrangheta è una questione di consenso; il problema non è la ‘ndrangheta difronte all’altare, ma l’altare difronte alla ‘ndrangheta”.

C’è sempre un’altra via, si chiama legalità: la via di chi nega il proprio consenso alla mafia pensando agli effetti prima ancora che alle conseguenze della sua scelta; quella di chi agisce, si mette in discussione, perché anche il ‘non fare’ è una forma tacita di consenso.

RADUNO R!Estate Liberi Pisa

Cari volontari,
sappiamo che l’esperienza fatta ai campi durante E!state Liberi lasciano un patrimonio di emozioni, risate e riflessioni in tutti i partecipanti. Quest’anno abbiamo deciso di fare in modo che la vostra esperienza non finisca al ritorno, vogliamo infatti che ci sia un’occasione di condivisione e di festa che permetta di riportare il prezioso bagaglio di conoscenze nei nostri territori.
Per questo vi invitiamo a partecipare al raduno provinciale dei volontari che hanno fatto i campi; si svolgerà Venerdì 18 Novembre ore 18:00 presso il Teatro di Calci.
Sarà presente con noi anche don Pino de Masi referente di Libera della Piana di Gioia Tauro.
http://www.politicamentescorretto.org/2010/pages/index-49832.html

A seguire, se vorrete, ci sarà una cena della legalità al costo di 20€ il cui ricavato andrà a finanziare il progetto di una nuova cooperativa di Libera Terra. Per prenotazione rispondere a oralegalepisa@gmail.com entro il 15 novembre.

Potete portare il video, diario, galleria fotografica, del vostro campo se lo avete realizzato. Iniziate a pensare che cosa è cambiato nella vostra vita dopo il campo di Libera. Se ce lo scriverete, anche in modo anonimo, lo consegneremo a Don Pino Demasi perchè ne faccia tesoro e perchè venga condiviso.

a presto
i volontari di Libera Pisa
oralegalepisa@gmail.com
cell. 3475469714

IL GIUSTO GUSTO. 100 RICETTE AL SAPORE DI LEGALITA', LIBERTA' E DEMOCRAZIA

Aspettando la quarta edizione della Passeggiata per la legalità e la giustizia sociale dedicata al tema “In cammino oltre i confini” del prossimo 17 settembre, il Comitato ARCI della Valdera, il Coordinamento provinciale Libera Pisa e il Circolo L’Ortaccio di Vicopisano (Via Loris Baroni, 14) vi invitano sabato 10 settembre alle 19:30 alla presentazione del ricettario di Cristiana Vettori e Giovanna Baldini “IL GIUSTO GUSTO. 100 RICETTE AL SAPORE DI LEGALITA’, LIBERTA’ E DEMOCRAZIA”.
Alla presentazione seguirà l’apericena realizzato con i prodotti di Libera (su prenotazione entro giovedì 050799165).
Saranno presenti le autrici e l’editrice. I diritti d’autore ricavati dalle vendite del libro saranno devoluti, per volere delle due autrici, a sostegno delle attività di Libera sul territorio.

IL RICETTARIO
Giovanna Baldini e Cristiana Vettori sono due insegnanti volontarie di Libera, impegnate da moltissimi anni in percorsi di educazione alla legalità nelle scuole di Pisa e provincia. Cristiana Vettori è stata in passato anche referente provinciale di Libera.
Hanno pensato a questo libro per promuovere la conoscenza dei tanti prodotti che arrivano sulle nostre tavole dalle Cooperative sociali che lavorano sui terreni liberati dalle mafie, cogliendo l’occasione per scrivere non solo un semplice libro di ricette ma anche per presentare la storia di ogni Cooperativa e le vicende delle vittime innocenti delle mafie a cui molte delle Cooperative stesse sono intitolate. Un libro dunque per assaporare il gusto della giustizia ma anche per coltivare Memoria e consapevolezza.

NOTE DI LEGALITÀ, Giovedì 23 Giugno, circolo Arci "Torre Giulia" San Romano

Giovedì 23 Giugno al circolo Arci “Torre Giulia” di San Romano, Libera, Arci e l’Associazione Frida neo assegnataria del bene confiscato di Montopoli propongono NOTE DI LEGALITA’.

Un apericena, con i prodotti di “Libera”, aprirà la serata per poi lasciare il posto, ed il palco, al cantautore Alfonso De Pietro che ci farà ascoltare il suo ultimo lavoro “di notte in giorno, racconti e canti di memoria e di riscatto”
Alfonso De Pietro: voce, chitarra, armonica
Piero Frassi: piano, key bass
Andrea Melani: batteria

Interverranno:
CLAUDIO FIORE, nipote del giudice Paolo Borsellino
ELISA FORFORI, presidente associazione Frida
GIOVANNI CAPECCHI, sindaco del comune di Montopoli

PROGRAMMA:
Ore 19,30: apericena
Ore 21,45: Alfonso De Pietro in concerto

“Attraverso la musica viaggiano molte delle aspirazioni, delle speranze e dei sogni di tutti noi.
Speranze e sogni a cui Alfonso De Pietro dona in questo disco note e parole, affrontando temi scomodi, difficili, così lontani dall’idea d’intrattenimento e di puro svago a cui leghiamo di norma la parola musica… Perché la vera bellezza – quella che unisce forma e contenuto – è accordo di verità, e la verità è una relazione, una tensione, un orizzonte sempre un passo oltre, una musica che nessun spartito potrà suonare se non in parte…” Don Luigi Ciotti

Evento patrocinato da:
Comune di Montopoli www.comune.montopoli.pi.it/
Comune di San Miniato www.comune.san-miniato.pi.it/
Comune di Castelfranco Di Sotto www.castelfrancodisotto.gov.it/
Comune di Santa Croce Sull’Arno www.comune.santacroce.pi.it/
Comune di Fucecchio www.comune.fucecchio.fi.it/
Comune di Santa Maria a Monte www.comune.santamariaamonte.pi.it/

Vi aspettiamo numerosi, per ribatire tutti insieme che “LA MAFIA È UNA MONTAGNA DI MERDA

http://www.libera.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1

http://www.associazionefrida.it/

#VIVILEDICOLA lunedi 13 giugno, secondo anniversario del progetto "I Saperi di Legalità"

Prevenzione e contrasto alle organizzazioni criminali nell’economia del territorio
dialogo con Salvatore Castelluccio, parrucchiere e testimone di giustizia
con la partecipazione delle istituzioni e delle associazioni di categoria economiche
A seguire – visita simbolica all’edicola “I Saperi della Legalità” in Borgo Stretto

il video #VIVILEDICOLA dal Presidio di Libera Pisa “G. Siani” in collaborazione con i video maker Emilio Moretti e Luca Giacomelli per raccontare il progetto.
Vivi l’edicola è più che uno slogan, è un invito a tutti nel considerare il riutilizzo sociale dell’edicola confiscata un bene comune restituito alla collettività!

Per sostenerlo contiamo sull’impegno e l’aiuto di tutti, per questo vi invitiamo il prossimo week end ad effettuare un acquisto simbolico presso l’edicola come segno di vicinanza al progetto!

Acquista un giornale, contrasta le mafie!

#VIVILEDICOLA

nuovo Rapporto Agromafie organizzato dalla Flai Cgil di Pisa.

Articoli dalla categoria: Eventi (Libera Pisa)

RICORDANDO DODÒ GABRIELE

Eventi (Libera Pisa) ·

Venerdì 3 febbraio ore 18.00 – Biblioteca Convento “I Cappuccini” Via dei Cappuccini 2/B, Pisa.

L’evento vedrà la partecipazione di Giovanni Gabriele e Francesca Anastasio, genitori del piccolo Domenico Gabriele che il 20 settembre 2009, a soli 11 anni, è stato assassinato mentre giocava in un campo da calcetto a Crotone.
La Storia di Domenico, vittima innocente di un regolamento di conti tra ‘ndrine, è una delle tante storie che vogliamo ricordare nel percorso di legalità fino al 21 marzo ed oltre.

evento facebook

PREMIAZIONE DEL MIGLIOR PROGETTO SULLA LEGALITA' 2015/16

Eventi (Libera Pisa) ·

IDEE REGALO NATALE 2016 con LIBERA PISA!

Eventi (Libera Pisa) ·

Quest’anno la proposta di NATALE si arricchisce di alcune novità grazie alla collaborazione tra la bottega dei Sapori e dei Saperi della Legalità (via F. da Buti 10, Pisa) e l’edicola “I saperi della Legalità” (Borgo stretto, Pisa).

Per facilitare l’organizzazione e garantire la reperibilità dei prodotti,
si prega di effettuare un primo ordine entro GIOVEDI 1 dicembre 2016 inviando una mail a oralegalepisa@gmail.com

ABBELLI VOLONTARI: IL NATALE IN BOTTEGA SI AVVICINA!

Eventi (Libera Pisa) ·

Don Pino de Masi a Calci per l'evento "R!Estate Liberi Pisa"

Eventi (Libera Pisa) ·

“La mafia, oggi, non ha più il volto dei morti ammazzati per strada, ma della corruzione. Per questo è necessario saper leggere il proprio territorio così da arrivare a discernere tra ciò che è bene e ciò che non lo è”.
Questo è solo un estratto dell’intervento di Don Pino de Masi, parroco di Polistena e referente di Libera per la Piana di Gioia Tauro, che ieri, al Cinema-Teatro Valgraziosa di Calci, ha incontrato, tra i vari, i giovani che hanno partecipato ai campi estivi di Libera.

RADUNO R!Estate Liberi Pisa

Eventi (Libera Pisa) ·

Cari volontari,
sappiamo che l’esperienza fatta ai campi durante E!state Liberi lasciano un patrimonio di emozioni, risate e riflessioni in tutti i partecipanti. Quest’anno abbiamo deciso di fare in modo che la vostra esperienza non finisca al ritorno…

← Previous